Lorem ipsum dolor amet, consect adipiscing elit, diam nonummy.

Follow Us

Search

Cenone di capodanno. Ricette senza sprechi
cenone di capodanno senza sprechi donna francesca

Cenone di capodanno. Ricette senza sprechi

Un cenone di Capodanno senza sprechi è possibile. Come? Con ricette gustose e leggere che permetteranno ai vostri ospiti di “spazzolare” tutto il piatto!

Noi di Donna Francesca sappiamo quanto sia difficile organizzare una cena per tante persone. Siamo pugliesi e non si dice mai di no ad un posto in tavola in più! In genere durante i giorni di festa il menù è dedicato alla tradizione regionale. Ma perché non rivisitare quei piatti che in genere consideriamo pesanti?

Dopo una settimana dedicata alle “abbuffate” si potrebbe infatti pensare a delle idee di ricette originali e ad una spesa oculata. Non comprate più del necessario. Basterà un pò di fantasia per portare in tavola piatti originali.

L’antipasto è sempre un grattacapo. Iniziare con salumi e formaggi o con delle tartine? Noi di Donna Francesca vi diremmo…entrambe le cose! Comprate delle piccole friselle, conditele con ricotta di pecora, una fetta di capocollo di Martina Franca. Terminate con delle cime di rapa saltate in padella. Il tocco in più? Una goccia del nostro cotto di fichi!

A tavola ci sono dei bambini? Perché non deliziarli con delle gustose chips vegetali? Potete tagliare a sfoglia carote, zucchine e patate e friggerle. Ovviamente consigliamo di friggere olio extra vergine di oliva. Potete magari scegliere un fruttato leggero che ha un sapore delicato come la nostra Ogliarola. Le chips avranno un sapore irresistibile e andranno a ruba!

Che sia un pranzo o che sia una cena, per noi italiani non può mancare la pasta. Concentriamoci si ricette a “Kilometro zero”. Spaghetti, pomodorino “appeso” e salsiccia. Cosa ne pensate? E’ un piatto che funge da primo e secondo insieme.

I pomodori “appesi” fanno parte del patrimonio culinario di Puglia. E’ un un modo di conservare i pomodori che permette di gustarli anche nei mesi invernali. Vengono raccolti in “grappoli” con un filo per essere poi appesi ad un gancio in un luogo fresco e asciutto. Tuttavia, trovare questi pomodori è sempre più difficile. Se ci tenete ad usarli come ingrediente vi consigliamo una gita nei piccoli borghi. Qui è più facile che questa tradizione sia ancora in uso. In alternativa potete usare dei ciliegini in salsa, come i nostri.

Tra un bicchiere di vino ed una cantata siamo ormai arrivati alla mezzanotte. Le lenticchie sono d’obbligo!  In genere vengono servite con il “cotechino”.

Il famoso insaccato originario del nord Italia arriva quando siamo già a stomaco pieno. Vi proponiamo allora una versione gourmet per trasformare il famigerato piatto in un panino da un solo boccone. Potete comprare, o eventualmente realizzare in casa, dei micro panini al latte di un diametro di 10 cm da farcire come un hamburger. Con le lenticchie potete creare una salsa di base, eventualmente anche speziata o piccante, e inserire una fettina di cotechino che simula la nota polpetta di carne. L’idea in più? Aggiungere dei pomodori secchi per il tocco finale! Siamo sicuri che vi porterà ancora più fortuna!

Ed ora… cartellate per tutti brindando con una bella birra artigianale, come Ficotta! Ideale sui dolci!

Vuoi avere sempre sottomano il vademecum Cenone senza sprechi? Scaricalo qui.

 

 

 

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!